Treviso

Libri: esce riedizione esordio Pasolini 'Poesie a Casarsa'

Esce la riedizione di "Poesie a Casarsa" il primo libro di Pier Paolo Pasolini, scritto nel 1942. "Il testo, fra i più rari e leggendari del Novecento italiano - afferma il Centro studi Pasolini che ha promosso l'iniziativa con Ronzani Editore - viene edito nuovamente nella sua forma originaria scelta per l'esordio poetico, a soli 20 anni". In quei versi, l'intatta immaginativa di un ragazzo geniale inventava un misterioso microcosmo contadino attraverso le parole di un dialetto vergine. Oltre alla copia tipografica, con il Bodoni 135 usato in origine, la riedizione viene proposta anche in una versione anastatica in facsimile con la riproduzione di dettagli e imperfezioni dell'autore. Entrambe accompagnate da "Il primo libro di Pasolini", a cura di Franco Zabaglioni. "Poesie a Casarsa" fu pubblicato nel 1942 dalla Libreria Antiquaria Mario Landi a spese dell'autore, in 300 copie, su carta vergata, numerate, oltre a 75 copie su carta uso mano, non numerate e fuori commercio.(ANSA).

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie